Salento vegano e yoga 2016

Mi sono ritrovata in salento nel 2016 per una serie di motivi che non ho capito ancora del tutto. Il principio d’abbondanza mi fa scrivere che sono stati momenti belli, e magici. Ecco il resoconto del viaggio spirituale e yoga, con alcuni consigli che spero possono esservi utili. Lo yoga in Salento è spesso visto come un pelegrinaggio da farsi in estate per andare on Holy day (giorni spirituali e di svago) e ci si dimentica che a Giugno come ho viaggiato io, si deve fare tappa a Monte Sant’angelo o da Padre Pio per esempio, oppure più giù nelle chiese antiche tra  romanico e byzantino ipogeo. Avete sentito bene Padre Pio, perché no?! Uomo santo dopo essere stato 40 volte processato dalla Chiesa oggi portatore di un energia nuova di sostegno alla mia preghiera. Se non vi va di passare a San Giovanni Rotondo per la crosta ideologica e il bigottismo dei pellegrini, andate sul Gargano da San Michele, sensazioni incredibili, pella d’occa e commozione assicurata. Abbiamo mangiato verdure cotte e crude da asporto a Manfredonia a Cibo per l’anima, due ragazzi in un locale senza pretesa ma con prodotti locali e preparati con il massimo di cura. Arrivati in Salento potete trovare a Lecce informazioni sulla centinaia di chiese ipogee (orari di apertura!) o meglio come fece lo Yoga Tour 2016 di IO Donna andare nel principale bene del Fondo Ambiente Italiano all’Abbazia di Cerate (uscita Trepuzzi sulla SS16 prima di Lecce). Vedi qui il resoconto della giornata di yoga con Paola Buonomo http://www.iodonna.it/attualita/appuntamenti-ed-eventi/2016/06/21/yoga-tour-2016-seconda-tappa-allabbazia-di-s-maria-di-cerrata/

Paola Ginevra Buonomo

Il mio consiglio è di fare tappe per andare in auto fino a li. I miei posti preferiti sono in tanti a secondo dell’orario di viaggio.

Ad Andria il mitico Pietro Zitto che su prenotazione vi prepara un menu vegano o vegetariano con ortaggi suoi.

A Polignano a Mare, il Mint un posto fresco dove mangiare piettanze più elaborate, simili alle migliore preparazioni vegane milanesi.

A Conversano, abbiamo pernotatto al Corte Altavilla, in centro storico dotato di Spa che al ritorno in Hotel dalla possibilità di curasi pelle e corpo per riposare.

A Cutrofiano, in un agriturismo troverete una cucina vegana originale e spontanea.

 

Questa voce è stata pubblicata in benessere, travel detox e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...