Padova come la amo al mattino un pranzo Veg in orto botanico, poi meditazione e yoga

A Padova, favolosa e storica sede universitaria, lo sanno tutti, ci si va per un aperitivo e per la visita alla cappella degli Scrovegni. Sulla piazza del santo protettore, Antonio, ecco che Padova accoglie anche chi fa scelte alternative e di benessere. Così mi ero addormentata in auto con il caldo finemente arrivato, ascoltando musica di Sean Johnson & the wild lotus band quando il vigile mi chiede di spostare l’auto e se voglio ascoltare musica di “questo genere” di andare al cLafé?! In fatti proprio così inizio mio itinerario padovano, itinerario breve e compatto : faccio yoga a Ynsulama partecipo anche alle conferenze programmate tutto l’anno (http://www.ynsula.it/yoga/news/ciclo-incontri.html) sentendo molte affinità con Tiziana Fantuz su argomenti come salute, alimentazione e stile di vita. Sull’alimentazione mi sono ritrovata con lei nella promozione della gratitudine, della connessione interiore e della presenza. Ad esempio, se durante una trasferta le ciliege mi vengono offerte, o anche un biscotto con farine raffinate con zucchero senza olio di palma (che non avrei mangiato per mia propria scelta) mi è porto, ho imparato a ringraziare e mangiare con moderazione. Prima di iniziare benedico il mio cibo, così l’amore che metto in circolo, domina ogni disagio. Questi insegnamenti li ho ritrovati in pochi maestri, a questo punto potrei citarne tre Carlo Guglielmo, Maureen Whitehouse e Mahiya Zoé Matthews. In questo ultimo libro Il Gusto della Gioia (titolo originale : Cooking with Ananda) oltre alle ricette, ci sono consigli pratici su come rendere ogni pasto sacro. L’alimentazione è uno dei pilastri della salute, ma spesso incontro persone ferme sulla strada di un vegetarianesimo spirituale; fermi al palo Vegan, per esempio, che durante la giornata hanno comportamenti non amorevoli. Ecco, senza volere infierire con chi vive la dieta come una battaglia già vinta, ho trovato una fonte di ispirazione pacificante e ho provato la medesima sensazione mangiando al centro di Assisi. Come fuori, così dentro. Un trucco veloce prima di mangiare : fai una pausa e chiama la tua anima (la parte migliore di te). Percepisci senza metterlo in bocca il cibo per quello che è, accertandoti che sia della più alta qualità possibile e se così è rendendo grazie molto semplicemente. Se non fosse così, condisci questo cibo con un supplemento d’anima tua, in altre parole, “benedici!”.

Si può quindi suggerire che a Padova si può andare non solo per godersi un asporto nel nuovo restaurato giardino botanico ( http://www.ortobotanicopd.it ) ma anche una degustazione tutta vegana e biologicamente corretta. Il posto si chiama cLafé (sotto i portici a lato del santuario oppure cercare il vigile portatore di luce) dove una cuoca fa tutto. Dovrei a questo punto parlare di lei, Claudia Fioraso. Ci ha pensato il Mattino per me a raccontare il cLafé ( leggete qui http://ricerca.gelocal.it/mattinopadova/archivio/mattinodipadova/2011/03/08/MJNPO_MJN01.html?refresh_ce ) io potrei al massimo aggiungere che si tratta di una persona determinata a difendere un idea della cucina spirituale e femminile. Quando scrivo femminile intendo determinata dal polo femminile. In questa società d’azione, con la sua cucina d’azione dominata dal polo maschile, che vuole controllare tutto e non può lasciare che le cose accadono, in somma in questa società benvenga il digiuno, benvenga la cucina amorevole di Claudia e benvengano il vostro stato gioiso d’animo quando mangiate e bevete.

Questa voce è stata pubblicata in travel detox e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...