Prossimo evento yoga a Milano di Benedetta Spada e Marc Vincent

Il senso cha abbiamo dato a Dharma è condivisione senza limiti della conoscenza acquisita e intuita dello yoga di Carlo Patrian.
Come alcuni di voi sapete Marc ed io siamo stati nei giorni intorno a capodanno in ritiro per trasformare le nostre proprie auto convinzioni limitanti ereditate dai nostri rispettivi antenati. Abbiamo avuto modo di incontrare nuove persone e anche maestri sull’argomento a chi mandiamo ancora una volta la nostra infinita gratitudine. Presto vogliamo condividere con Voi questa esperienza.
WHAT
L’incontro si chiama Dharma yoga  sul tema “L’Eterna ricerca dell’uomo”
WHEN
si svolge ogni Terza Domenica del mese, per celebrare insieme, per una classe a offerta libera
WHERE
presso il centro Yoga Mandir Evolution​ in via Soave 24 – zona Porta Romana alle ore 18 (90′ di cui 45′ di Vinyasa, 15′ di rilassamento e 30′ di yoga talk).
vi chiedo per cortesia la prenotazione via sms al numero: 3427785368
Le offerte ricevute il mese scorso e le prossime saranno devolute al mantenimento del nuovo sito Web e alla creazione di contenuti di yoga per Voi. Visita Benedettaspada.com
vi aspettiamo!
Endorse Mindfulness master

Una frase dei nostri amici zen

PS: il Dharma yoga diventa immateriale con la tua presenza mentale. Vuoi partecipare ma non puoi esserci fisicamente?! Dedica 1 ora dalle 18:15 Domenica prossima a meditare, leggere un libro di testo dei tuoi maestri. Suggeriamo a chi non sa quale testo usare “L’eterna ricerca dell’uomo” di Yogananda.
Inviaci un email se ci “sei” che ti inviamo un email con l’Intento del mese.
Pubblicato in benessere, lezioni | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Programmazione interventi pubblici di Benedetta Spada a Dicembre 2015

PROGRAMMAZIONE INTERVENTI PUBBLICI DI BENEDETTA SPADA (aggiornamento)
In attesa del nuovo sito web e della Newsletter da coi richiesti vi aggiorno qui sotto

– il 29 Novembre a Milano presento Yoga Dinamico Facile – ultima versione aggiornata
Al Dialogando con gli autori ( http://www.animaeventi.com/website/event-registration/?regevent_action=register&event_id=2829 )
Sede: Libreria Esoterica, Via dell’Unione (Missori)
Tel. 02 6900 9180

– il 30 Novembre in diretta da Radio 24 intervengo sul Check up del respiro
Durante la puntata di Cuore e denari con Nicoletta Carbone
Disponibile anche on line il video sul sito del sole 24 ore. http://www.radio24.ilsole24ore.com/frequenze

La settimana del 7 Dicembre sono in ritiro spirituale, salta quindi la lezione di gruppo del mercoledì. Da giovedì riprendono le lezioni private. I 4 laboratori a Milano costano 50 euro con promcode e sono il 3-10-17-24 Dicembre in Via Spontini da Spera. Poi saremmo ad insegnare 2 laboratori in Francia. Maggiori info via email at padmayoga@benedettaspada.com

Pubblicato in benessere, travel detox | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Lettera di un insegnante yoga al presidente della Repubblica Francese

7 giorni dopo, fatto il lutto, e passate le peggiori emozioni, ho tradotto qui sotto in italiano la lettera mandata lunedi scorso a Hollande.
Gentile Sig. Presidente della Repubblica Francese,

Ancora la Francia piange le sue vittime, sono stata li per i 3 giorni di lutto nazionale, vivendo con compassione per ogni volto mostrato in tv, ogni storia, ogni vita strappata!
Tutti noi ci chiediamo: e se fossi stato li? Se mio marito/ moglie, mio figlio avesse pero la vita così stupidamente? E se fosse successo a me?
Credo che la vita valga molto di più che di una guerra. Non possono riprendersi le vite strappate a Parigi, o a Madrid o altrove. Alle emozioni succedono le riflessioni.

Non posso fare a meno di domandarmi, come continuo ad interrogarmi ogni volta nella quale si spegne una vita, si limita la libertà, si violenta anziché fare pace.

Ė per me chiaramente un fatto di educazione alla pace e alle emozioni costruttive che ha mancato in questo caso specifico. Il messaggio più forte ripreso dai social media è stato “Non avrete il mio odio.” Dicendo alto e forte che siamo tutti responsabili, ogni qual volta lasciamo reprimere un’emozione tra i nostri figli e i nostri pari. Non c’è una dualità tra loro e noi, siamo tutti Uno. Il mio odio ucciderebbe per prima me. La frase che aspettavo non era un’altra reazione alla violenza, ma un atto di volontà di cambiare il corso della storia.
Nella storia dei tempi pare normale vivere la guerra, pare normale tradire, rubare, minacciare, limitare, svendere! La normalità non la si ricorda più perché forse si sperimenta solo in alcuni istanti di intimità scelta, eletta tra gli esseri umani che invece non vengono descritti come normali ma piuttosto come stravaganti, ipersensibili, sognatori…
Si uccide in nome di cosa? Di chi? Finisce ogni volta la vita di chi uccide i corpi, i sogni, l’amore. Continuo a credere a questo punto che il mondo sia carente in amore e in spiritualità.
Senza amore vi è ignoranza, paura, questo è un mondo che vive, si nutre e alimenta la paura e questo crea la violenza forsennata che troppo spesso rende la vita, la propria e quella dell’altro, insignificante.
Si riduce l’uomo a una miseria di sentimento, si droga la mente impedendo il giudizio.
In questi giorni la polizia sta approfondendo se potessero avere ucciso sotto effetto della fenetillina. Scoperta già 50 anni fa da un laboratorio tedesco, inibisce i centri della paura oltre a togliere il senso di fatica. A chi parla di “loro” da opporre a noi, proprio erano fuori di loro. La dimensione del terrorismo ha anche un aspetto socio culturale legato all’abuso di certe droghe.
Credo che tutti noi abbiamo responsabilità, e se continuiamo a pensare che nulla si può fare, allora nulla si fa, nulla si cambia, nulla si migliora. Lorenzo Jovanotti ripete come un mantra “penso positivo perché sono vivo.” Non sono proprio d’accordo sul pensare solo positivo ma Si! mettiamo davanti a tutto la vita. Iniziamo da noi, dalla nostra azione quotidiana, da ogni gesto anche piccolo che può smuovere la nostra vita intima e quella di chi amiamo ad una scelta assoluta di ciò che è buono, bello, vero, amorevole, sano.

Leggi l’articolo completo su http://www.benedettaspada.com

leggi il messaggio agli educatori e la richiesta espressa al presidente Hollande.

 

Pubblicato in Family, Mantra | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

5 seminari yoga D’amore da non perdere al Yoga festival milano 2015

ecco arrivato il programma completo!

http://www.yogafestival.it/milano/wp-content/uploads/sites/3/2015/11/PROGRAMMA-YFM-15-IN-PDF.pdf

Benedetta spada yoga

3 giorni di yoga ed altro, lo avete visto?! Cercate consigli per scegliere al meglio il giorno, i seminari… Ecco i miei 5 consigli per fare un yoga inedito e in tema con questo impegnativo focus #Amore

Vi suggerisco i seguenti appuntamenti:

1- Leslie Kaminoff il 6 dalle 10 alle 13. Perché? Per fare il punto su come usare al meglio i bandhas. Con l’autore di Yoga Anatomy a chi fare tutte le domande tra yoga e muscoli. Comprate i libri!

2- Steward Gilchrist il 8 dalle 10 alle 12. Perché? L’energia di Steward vi travolge e la tematica sull’amore vi ripacifica. Preparatevi semplicemente al https://it.m.wikipedia.org/wiki/Bhakti_Yoga

3- Gabriella Bozic il 7 dalle 10 alle 12. Perché? Unica esperienza Jivamukti del giorno che mette insieme qualsiasi stile di yoga con l’amorevolezza creativa. Gabriella insegna a Monaco di Baviera (meglio il treno che le 6 ore da Milano in auto, ma solo 3 ore da Bolzano). Vedi http://jivamukti.de

4- Benedetta Spada e Marc Vincent il 8 dalle 12:15 alle 14:00. Perché? Non ci sono insegnanti yoga che insegnano con il loro partner a parte noi. Ho chiesto a mio marito di assistermi per portare i valori che insegnamo alla scuola della tenerezza per coppie sul tappettino. Inseriti in una sequenza Vinyasa, esercizi di autostimma, tenerezza e amore per se finalizzati a trovare poi il grande amore. Maggiori info su Facebook Benedetta Spada Vincent.

5- Carlos Fiel il 7 dalle 12:15 alle 14. Carlo Fiel ha degli allievi suoi vicino a Pisa e si trova raramente allo yoga festival. Questo seminario è aperto a tutti e vi servirà di sicuro a mettere insieme i pezzi tra cuore, testa e muscoli.  Il sito della scuola Sadhana.

Fattemi domande se volete saperne di più.

padmayoga@benedettaspada.com

Benedetta spada yoga love

Pubblicato in Family | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Yoga challenge per gioco o per sincronicità. Amore e guarigione

Nello yoga, Garudasana serve a favorire l’insorgere delle qualità di Garuda (uccello dorato): coraggio e umiltà, forza e stabilità.

Garuda
Da circa 1 mese siamo in viaggio, itineranti alla scoperta delle reali connessioni tra yoga, bellezza e salute. Un progetto sperimentale, voluto da Io Donna e Fai (Fondo Ambiente Italiano), proponendo sessioni di yoga nelle sede del Fai di tutta Italia ove le classi vogliono sensibilizzare le persone al benessere e alla bellezza intesa come armonia ed equilibrio, gioia, salute.
Lavorare con persone sempre nuove, che magari non hanno mai conosciuto il tuo approccio, coinvolgerle ed in poche ore comunicarle un intento ben preciso, dei valori radicati anche se non sempre visibili in questa società, è una “sfida” ardua ma non impossibile. Bisogna mettere in campo più forza del solito e sapersi riposare dopo e prima lo sforzo
Pratico yoga da quando sono bambina, lo insegno da 16 anni, e dal 2011 mio sposo condivide con me ogni intento e meditazione, insieme ricerchiamo, studiamo, pratichiamo, ci domandiamo… insieme crediamo in un mondo migliore fuori e dentro di noi. È lui che mi accompagna in questa avventura, a lui sono grata per ogni consiglio, ogni ispirazione. Ci vuole coraggio di dire le cose come sono.

Yoga garudasana yoga tour

Fai Yoga con Io Donna a Lavagna in Villa Carbone

Link alla foto su Instagram qui https://instagram.com/p/8isqeTQGF2/

Ecco che durante uno dei nostri ultimi viaggi tra Piemonte e Liguria, mentre posavo per una foto in Garudasana (postura dell’aquila, utile in caso di Alerta meteo 1 per trovare la forza di andare avanti) ho avuto un’intuizione o un pensiero automatico : aiutare le persone a guarire la loro vita in qualche modo significa aiutarli a rinascere un po’ come fa l’ostetrica accompagnando senza prevaricare sulla partoriente e assecondando la naturalezza del parto. Ci vuole umiltà. Questo pensiero sfiorò la mia mente ed il mio corpo per un’istante poiché Garuda rappresenta il coraggio, umiltà, forza e stabilità… qualità necessarie a chi vuole risanare la propria vita e vivere in salute/bellezza/amore.
Al termine di giornate intense qualsiasi istruttore si ritrova stanco (per il viaggio, il freddo, la pioggia, le tensioni intorno all’organizazione di questo evento) anche se più ricca di questi allievi straordinari, e tanto altro. Come non citare la vecchin incrociata uscendo dalla chiesa dei Fieschi di Cogorno che ci disse “coraggio coraggio” oppure il gatto che davanti alla chiesa ci aspettava come per dici “siete al posto giusto.” Prima ancora di arrivare in chiesa condivisi con Marc a caldo le riflessioni che erano in me, quando affermai che in qualche modo il nostro lavoro aiuta le persone a far nascere il loro Se. Collocandolo nella loro vita, affermando lo nella loro autenticità, nella loro capacità di buono, bello, giusto. E lui sorrise come spesso fa in silenzio come se mi stesse assicurando che anche se non è tutto così semplice, immediato al tempo stesso è possibile e miracolosamente stupefacente. Per usare le parole di Candace Pert di cui sto leggendo il libro Tutto quello che devi sapere per stare da Dio (Xenia, 2014) o quelle di Deepak Chopra insegnare yoga risana le molecole di emozioni, i neurotrasmettitori e i ricettori cellulari ricreano un principio di vita dentro di me. Insegnare è anche per me divertimento come ballare, farsi fare il solletico, mettere in moto ogni cellula del mio corpo-mente. Lei afferma “la scienza della connessione mente corpo è importante per spiegare (per chi ha bisogno di spiegazioni) e avvalorare (per chi sente) i processi di guarigione.” Chopra spiega in Guardarsi da dentro (sperling Kupfer, 1997) che la coscienza produce la materia. Così posso dire Guarire la propria vita non è solo un atto cosciente ripetibile ma anche miracoloso (inconsciamente fattibile). So per certo che in questa classe di yoga è accaduto qualcosa di simile che mi ha fatto dire questo.
In questo tour (che spero per tutti possa proseguire nei mesi primaverili), spesso mi viene chiesto cosa sia yoga, bellezza e salute e soprattutto come conciliare questi aspetti con la vita di ogni giorno. La risposta è molto semplice anche se realizzarla richiede allenamento quotidiano:
Sarà necessario creare un nuovo dialogo mente/corpo, che possa ristabilire una speranza spesso persa nei primi anni di vita: essere amati per ciò che siamo, realizzare il nostro vero essere ed avere umiltà, coraggio, tenerezza/forza quanto basta per mettere in atto la nostra esistenza fuori dagli schemi di un mondo altro da noi.
Per fare questo è importante riappropriarci di una sacralità dimenticata che non nega la vita ma anzi la celebra, che non nega l’amore ma anzi lo esalta, che non nega la salute ma anzi la rinnova. Mi commuovo nel percepire il canto dell’anima dei figli che alle nostre lezioni e conferenze si spogliano di chi non sono per nascere nuovamente belli, sani, felici.

Continua a leggere

Pubblicato in Yoga per la Mente | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Cuneo vegan, itinerario in provincia tra frutta verdure e beni culturali sacri

Di ritorno da Cuneo a Milano sono stata al Convegno sulla dieta vegana organizzato da mio editore Anima. Arrivata in ritardo, ho solo sentito il punto di vista di Francesca Erica Poli che ha detto “Privo di armonia, amore e conoscenza il pasto è dissonante. E ora di passare da un piano meccanicista ad un piano sottile. C’è un mistero nel trasformare il cibo in energia.” Queste parole mi hanno permesso di rivalutare la mia prima esperienza nel cuneese. Siamo stati li io e mio marito, arrivati nel pomeriggio abbiamo vissuto tra l’ingresso in chiesa degli angeli e l’uscita il famoso sbalzo termico. Il morso del freddo ci stava per addolorare allora ci siamo incamminati per la tavola vegan calda che avevamo prenotato da Locanda D’Amore, un Home cooking. Il posto non si trova facilmente si passa il ponte verso Caraglio, poi si fa inversione alla rotonda e si ripassa sotto il ponte. Da li si citofona a Gerbotto per la sorpresa. La locand’amore porta bene il suo nome, per la storia di Marisa e il suo percorso formativo spirituale tra mantra, tarocchi e Babaji. Per la scelta vegana dopo aver provata le altre diete moderne e antiche. Per il gusto nelle scelte di arredamento e pulizia olistica e fisica del posto. I piatti ci riscaldano con primi e secondi fatti al momento, dessert che portiamo via per il troppo mangiato, antipasti e insalate da favola (vedi foto).

Vegan food cuneo  Libro cucina vegana

India (questo è l’ultimo nome di Marisa) porta amore nel cibo, lo sceglie con cura e grande sensibilità. Il cuneese propone una ricca offerta, e India dispone scegliendo i prodotti con maggiore energia. A volte India sbaglia come tutti pionieri ma torna ancora più forte sulla via maestra quella dove chi cucina umilmente riceve dal cibo e da a chi mangia un energia trasformata per il bene. Non amo usare le parole bene ( o male) preferisco parlare di pasto leggero, pacifico, semplice, tranquillo vs rumoroso, complesso, dissonante.

La seconda parte del viaggio dopo aver lasciato l’albergo (dove non abbiamo mangiato niente della colazione seguendo la mia intuizione diventata positiva), si è svolta nelle campagne di Cuneo prima dalle parte di Fossano, poi di Saluzzo e in fine di Mondovì. In tutto questo passare in mezzo ad orti e frutteti di ogni genere (mele, pere, ciliegi, fichi, castagne…) si potrebbe riassumere al pasto nel prato che abbiamo mangiato al Castello della Manta. Preparato dai fratelli Civale, con prodotti locali come direbbe Massimo Montanari nel Il cibo come cultura (Laterza) che organizzano il riscatto della campagna, della semplicità e del peso dell’alimentazione nelle nostre vite. La giardiniera è slow, cottura breve in acqua bollente con aceto differenziata per ogni verdura. Poi assemblata con aceto, sale e olio. L’insalata di radicchio rosso che prevale su cubetti di formaggio a pasta dura. Il flan di zucca di cui Marc fa il bis. E l’insalata di cereali anche loro cotti differenziati e poi assemblati con verdure tagliate a dadini. Per chiudere una mela proveniente da incroci pensati in Canada ma prodotta come nessuno qui a Cuneo, ideale per un dopo pasto o merenda. Per chi preferisce uva originaria dalla zona di Taranto ed impiantata qui da 20 anni. Sono sicura che se fossimo venuti un mese dopo la proposta sarebbe stata collegata con stagione e disponibilità del momento del tutto diverso e uguale.

scopri cosa è successo alla prima tappa del yoga tour

Il Nostro viaggio non poteva finire senza salire in altitudine. L’aria pura ti attira e tra il salire fisicamente e il salire verso Dio non ci sono freni a chi non vuole usarli. Così ci ritroviamo al Santuario di Vicoforte a pregare per un esperienza per sapere STARE DA DIO. L’esercizio che fa Marc è la preghiera di Gesù, lui mi dice una preghiera fatta mantra, con l’uso del respiro per coordinare poche parole includendo il nome di Gesù. Poi dalle labbra, una preghiera meditazione che fa strada nel cuore e nella mente. Tra corpo e mente si balla, si sta in risonanza armonica, si perdono i sensi esteriori e si trovano sensi interiori. Per chi sta male si tratta di un lavoro interiore risanante. Per chi sta bene si tratta di un allenamento alla guarigione e di un espressione della gratitudine.

Pubblicato in travel detox | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Benedetta Spada al primo Yoga Tour del Fai con IoDonna

Vi segnalo questa iniziativa sulla quale tornerò a scrivere presto.

le primo Yoga tour italiano nelle sede del ‪#‎Fai‬ #faiYoga
A partire di Sabato 26 Settembre al FAI – Castello della Manta poi ‪#‎AbbaziaDiSanFruttoso‬ e ancora FAI – Villa dei Vescovi (tutte le date sul sito IoDonna qui http://www.iodonna.it/speciali/theYogaTour/location.shtml ) per fare conoscere lo yoga a chi non lo ha mai praticato, per praticare in luoghi nuovi carichi di storia. Io dico per allargare il cerchio facendolo splendere, per creare stupore, per alterare lo stato di coscienza, per gioire insieme, per amare la vita. I dettagli delle giornate si trovano su ‪#‎IoDonna‬ di oggi. L’iscrizione on line è gratuita.

Mi avete chiesto perché non a Roma?
La risposta é oltre al fatto che non ci sia spazio interno abbastanza grande dispobibile a Villa Tivoli, la risposta è perché lo si fará al prossimo giro.

Mi avete scritto perché  non si riesce a registrare a Milano?

semplicemente perché i posti a disposizione sono esauriti; ringrazio IoDonna per aver datto la possibilità a 50 persone di fare questa esperienza con mia insegnante preferita. Per tutti Sharon Gannon sarà anche a Milano per seminario e presentazione del libro; Info dall’editore Eifis.

Mi avete chiesto bisogna portare suo tappettino?

la risposta è scritta sul sito in basso: Si per questo primo Tour bisogna portare suo tappetino, ma il lunch si fa sul posto.

The yoga tour Fondo Ambiente Italiano con Benedetta Spada

I am happy to share with you the details about the first italian Yoga Tour in historical venues to promote yoga practice for people inviting them in incredible location to pratice for the first time or so. I would say to enlarge the circle and make it a beautiful experience, to create inspiration, to be joyful all together once, to change mind-body, to love yourself and choose life. More details and registration on line.

Yoga tour Fai location:
http://www.iodonna.it/speciali/theYogaTour/location.shtml

altri link utili:

http://www.rcsmediagroup.it/comunicati/al-via-il-26-settembre-il-primo-the-yoga-tour-uniniziativa-di-io-donna-e-fai-in-collaborazione-con-bionike/?refresh_ce-cp

http://www.primaonline.it/2015/09/24/214520/al-via-il-26-settembre-il-primo-the-yoga-tour-uniniziativa-di-io-donna-e-fai-in-collaborazione-con-bionike/

http://www.iodonna.it/attualita/appuntamenti-ed-eventi/2015/09/25/yoga-10-pillole-di-saggezza/

http://www.iodonna.it/benessere/salute-prevenzione/2015/09/28/yoga-tour-prima-tappa-al-castello-della-manta/
Yoga Teachers:
Sharon Gannon
Benedetta Spada Vincent
Paola Buonuomo‬

Sharon Gannon and Benedetta Spada             Paola Ginevra Buonomo

Pubblicato in travel detox | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento